Blog - Diego Dusetti Coach

Diego Dusetti Coach
Coaching per la tua consapevolezza
E-mail
Telefono
Vai ai contenuti

I benefici del Rapè nelle sessioni di Reiki

Diego Dusetti Coach
Pubblicato da Diego Dusetti in Reiki · 25 Dicembre 2020
Tags: reikirapéawarenesscoscienzaolisticomedicinasciamanicaamazzoniasciamanesimo

I BENEFICI DEL RAPÈ NELLE SESSIONI DI REIKI
Molti di voi avranno già sentito parlare della pratica del Reiki e dei suoi innumerevoli benefici ma pochi di voi avranno sentito parlare del Rapé, un rimedio sciamanico proveniente dall’Amazzonia.
Venni a conoscenza del Rapè 4 anni fa durante un ritiro di evoluzione interiore e dall’ora l’ho quasi sempre utilizzato.
Vediamo nello specifico di cosa si tratta: il Rapé è un composto formato da polveri di tabacco e ceneri di altre piante sacre provenienti dalla foresta Amazzonica. Non è un tabacco da sniffo bensì viene soffiato in entrambe le narici attraverso un proiettore che può essere ad uso personale (Kuripe) oppure somministrato da un’altra persona (Tepi).
Quando si riceve o somministra del Rapé è buona norma avere un’intenzione e purificare il luogo in cui si terrà il rito. Personalmente pulisco energeticamente la zona col Palo Santo e metto della musica che aiuta la persona a rilassarsi e prepararsi a ricevere la sostanza oltre ad avere sempre un’intenzione che varia in base a ciò che sento riguardo a chi ho di fronte.
Il Rapé viene utilizzato dagli sciamani durante cerimonie, iniziazioni ed anche come cura per patologie e/o infezioni. L’effetto principale di questo rimedio è di “spazzolare via” i pensieri più superficiali lasciando la persona in uno stato di quiete mentale nel caso in cui essa non faccia resistenza all’esperienza.
Essendo soffiato in entrambe le narici, va a bilanciare i due emisferi del cervello riallineando i canali energetici e facilitando la riconnessione col sé superiore che si trova dentro ognuno di noi. In questo modo ci si riconnette con l’universo aprendosi alla possibilità di avere intuizioni importanti.
Ho iniziato ad usare il Rapè prima delle sessioni di Reiki sia per me che per il paziente (ovviamente chiedendogli/le prima se desidera riceverlo) in quanto ho constatato che ci potrebbe essere un po’ di “ansia” prima di una sessione quindi, somministrando un po’ di Rapé, si va ad “azzittire la mente” facilitando il flusso d’energia del Reiki che, normalmente, potrebbe essere ostacolato dai pensieri.
Oltre ad allineare i canali energetici, il Rapè lavora anche a livello fisico pulendo il naso dal muco (trattamenti di Rapé sono consigliati in casi di sinusite) eliminando le tossine in eccesso. Per questo motivo, 10 minuti circa dopo la somministrazione offro un bicchiere d’acqua la quale aiuta il corpo a ripulirsi. Anche il Reiki aiuta ad eliminare le tossine nel corpo, per questo a fine sessione offro ancora uno o due bicchieri d’acqua in modo che ci sia una depurazione del corpo più profonda.
             



E-mail
Telefono
Copyrights 2020 Diego Dusetti Coach. All Rights Reserved.
Privacy Policy
Torna ai contenuti