A cosa serve il Reiki - Diego Dusetti Coach

Diego Dusetti Coach
Coaching per la tua consapevolezza
E-mail
Telefono
Vai ai contenuti

A COSA SERVE IL REIKI
Il Reiki è definito come “metodo olistico di sanazione naturale” perciò ci si sottopone a trattamenti per guarire se stessi e gli altri.
Esso lavora sul:
  • Corpo eterico: è il corpo che circonda il corpo fisico con un alone luminoso. Questo è il primo strato su cui si manifesta la malattia;
  • Corpo astrale: è il corpo dove si esternano tutte le emozioni;
  • Corpo mentale: è il corpo dove sono presenti tutti i pensieri;
  • Corpo spirituale: è il corpo con l’energia più sottile che alimenta gli altri corpi con le sue vibrazioni. È qui che risiede la Divinità di ognuno di noi
L’uomo è una formula di luce e ombra in tensione tra loro che mira alla propria evoluzione.
Un individuo sano vive in uno stato di equilibrio relativo tra le sue condizioni interne (fisiche, psichiche e spirituali) e quelle esterne. Quando queste circostanze cambiano, tutto il sistema cambia creando un nuovo punto di stabilità temporaneo e relativo.
La trasformazione è una prerogativa della vita che cerca sempre questo bilancio. Un corpo sano ha la strepitosa capacità di auto curarsi. Quindi si può dire che la salute è una caratteristica “flessibile” mentre la malattia “rigida”. La malattia nasce a livello fisico perché non siamo consapevoli di cosa accade nei livelli sottostanti.
Il cammino di ogni essere umano è di riportare a galla la propria coscienza la quale comporta un’attenzione continua del “qui e ora” che permette di osservare i pensieri e i segnali che il nostro corpo ci manda. In questi segnali c’è la risposta ai nostri problemi. La vera guarigione è una integrazione consapevole di noi stessi e quindi un’espansione della coscienza.
Il Reiki lavora su tutti questi aspetti agendo su blocchi energetici e migliorando la qualità della vita della persona. Il lavoro da fare è soggettivo in quanto varia in base ai blocchi costruiti durante la vita della persona.
Il Reiki è inoltre indicato se accostato ad altre terapie tradizionali per migliorarne l’efficacia. Si pensi che questo avviene già in diversi ospedali sparsi per il mondo come per esempio a Roma (al Regina Elena), a Milano (al San Carlo Borromeo), a Torino (presso l'Ospedale San Giovanni Battista e il C.O.E.S), ad Asti (Ospedale Cardinal Massaia nel reparto oncologico) e a Vicenza (per il recupero di tossicodipendenti e alcolisti).



Ti senti sbilanciato energeticamente?
Vuoi affiancare il Reiki a delle cure già esistenti?
Vuoi saperne di più?

E-mail
Telefono
Copyrights 2020 Diego Dusetti Coach. All Rights Reserved.
Privacy Policy
Torna ai contenuti